Nye Kirkenes sykehus, Norvegia

Costruzione di un nuovo ospedale al circolo polare artico.

Superficie lorda di pavimento
(m²)
16.300
Tempo di realizzazione
19
Costruzione modulare
Bau in konventioneller Bauweise aufgrund des kurzen Bauzeitfensters hier nahezu unmöglich.
Numero di moduli
300
Edifici
Stanze degenza
Sale operatorie
Locali funzionali
Sale per diagnostica

Temperatura, agenti atmosferici, condizioni di luminosità. Ovunque si volga lo sguardo si incontrano sfide. E noi siamo completamente coinvolti. Il progetto dell'ospedale al circolo polare artico è il terreno di prova ideale per la costruzione modulare Cadolto. Costruire in condizioni estreme è la nostra dimensione. Attraverso soluzioni semplici e intelligenti, provviste di dotazioni tecniche ultramoderne, efficienti e soprattuto subito pronte all'uso. I nostri punti di forza sono la nostra filosofia e la qualità "Made in Germany". Dall'autunno del 2015, circa 300 moduli sono in viaggio verso la Norvegia per raggiungere Kirkenes, a 3.000 km di distanza. Su una superficie di 16.300 m² di suolo polare entro dicembre 2016 qui sorgerà un ospedale, completamente realizzato con una costruzione modulare e dotato di tutte le necessarie funzionalità: pronto soccorso, sale operatorie e sale parto, laboratori di radiologia e 54 posti letto. A questo si affianca il poliambulatorio chirurgico, medico e psichiatrico. Naturalmente il tutto conforme agli standard per gli edifici passivi e con requisiti elevati di isolamento termico e recupero del calore.

"L'utilizzo di moduli prefabbricati permette di ridurre notevolmente i tempi di costruzione. Si tratta di una tecnica altamente efficace. Cadolto ha acquisito una lunga esperienza in Germania lavorando con grande impegno a tantissimi progetti. I lavori vanno a gonfie vele e la qualità della lavorazione artigianale è eccellente".

Direttore del cantiere Gunnar Stumo

Fedeli alla nostra filosofia e al nostro modo di costruire, abbiamo adottato un approccio flessibile già nelle fasi preparatorie. L'ospedale infatti non era stato concepito dal cliente come una struttura modulare. Di conseguenza, abbiamo adattato i moduli alle fondamenta progettate in modo tradizionale, in modo tale che fosse possibile realizzare gli ambienti completi nello stabilimento di Cadolzburg. A Kirkenes i moduli larghi fino a 6,0 m verranno posizionati velocemente e con facilità sui locali sotterranei realizzati in maniera convenzionale, risparmiando molto tempo: un aspetto particolarmente importante quando l'inverno è lungo e le fasi di costruzione invece sono brevi. La costruzione del nuovo ospedale 2017 rappresenta un'ulteriore opera di urbanizzazione del circolo polare artico.

Top